Minimo comun denominatore

"Gli amministratori hanno un minimo comune denominatore" ha concluso il Presidente della Camera "la passione politica, anche la più accesa che deve trovare l'unico limite nel valore comune delle Istituzioni".  17/10/01 il presidente della Camera non ha perso occasione per ammonire riguardo la necessità per il nostro Paese di «un federalismo cooperativo e solidale che aggrega e valorizza le diversità».   … Continua a leggere