Musica

  Ognuno è come è e non può essere altrimenti che così. Gli atteggiamenti dipendono dalle circostanze e se finiamo col sottolineare un tratto del carattere è per adattarci alla vita, minimizzando la quota di sofferenza che, comunque, ci tocca. Perciò sbaglia chi ci giudica solo in base a ciò che appare di noi in una precisa situazione. Chi scambia … Continua a leggere

Parole, opere e omissioni

Esistono comportamenti di per sè per esecrabili, che, però, non vengono percepiti come pericolosi .     Gli automobilisti ne esibiscono un vasto campionario e l’attitudine giocosa con cui si mettono rial volante, fa dimenticare i pericoli e libera la dimensione assassina della natura umana.   Ieri un’innocente vecchietta, per rispondere ad una innocente telefonata, ha massacrato una bambina e ridotto a … Continua a leggere

Evoluzione

Oggi ho ricevuto un dono costoso: una casa editrice  mi ha inviato il primo tomo ( pesa otto chili! ) di un’opera monumentale  intesa a documentare, attraverso il sistematico confronto di fossili con esseri attualmente  viventi, il fondamento della tesi creazionista e la falsità dell’ipotesi evoluzionista.   L’opera  ha una veste  attraente:  è stampata  a colori su carta patinata  di … Continua a leggere

Contraddizioni

Secondo Hegel ” è uno dei pregiudizi fondamentali della vecchia logica … che la contraddizione non sia una determinazione altrettanto essenziale ed immanente quanto l’identità” perché, per la logica basata sul principio di non contraddizione, il contradditto rio non si potrebbe né pensare né rappresentare. Ma i poeti sanno bene che non è così : la tensione della contraddizione crea … Continua a leggere

Elezioni

E’ singolare che a Taranto, la città in cui l’ultima sindachessa  ha lasciato che il comune finisse  in bancarotta, il candidato  figlio di un ex sindaco condannato per reati di mafia,  abbia raccolto più voti dell’ex questore, che, per candidarsi, è andato in pensione. Vista la condizione della città non so cosa pensare: nella migliore delle ipotesi  molti tarantini tengono … Continua a leggere

Il Perdono

Nell’omelia della messa funebre per la ragazza uccisa nella metropolitana di Roma, uno dei celebranti ha invocato il perdono per le assassine della giovane. Viene da pensare che certi cristiani vogliono trasformare il mondo in una saliera e non fare il sale del mondo. Attenti alle suggestioni mediatiche, aspirano al vogliamoci bene usa e getta, di pronta applicazione e che … Continua a leggere